Ovaj sajt koristi (kolačića) cookies da bi pružio najbolje iskustvo. Nastavljajući koristujući stranice, dali pristajete na korišćenje (kolačića) cookies od naše strane OK

Guida strumenti

 

Guida strumenti

 

GUIDA STRUMENTI

 

Il Ministero del Commercio e dell'Industria del Kosovo ha istituito l'Agenzia Governativa per la Promozione degli Investimenti (IPAK) dove gli investitori possono reperire tutte le informazioni relative agli investimenti nel paese.

Cliccando sul presente link è possibile accedere al sito dell'Agenzia.

Dal canto altro, le imprese italiane possono usufruire di una vasta gamma di strumenti pubblici al sostegno dell’internazionalizzazione.

Il Ministero delle Attività Produttive ha predisposto una Guida volta a fornire agli operatori un’agile base informativa sugli strumenti agevolativi che il Sistema Pubblico mette a disposizione delle imprese italiane per sostenere i loro progetti di internazionalizzazione. Oltre agli strumenti “tradizionali”, finalizzati a sostenere l’impresa nella fase di internazionalizzazione cosiddetta “commerciale”, caratterizzata dall’attivazione di flussi di esportazione dei propri prodotti in mercati esteri, il volume passa in analisi i nuovi strumenti agevolativi, creati negli ultimi anni con la finalità di sostenere l’internazionalizzazione “produttiva” dell’impresa, ossia il trasferimento all’estero di intere fasi o filiere della produzione, in una logica di “multilocalizzazione” che radichi le imprese in diversi mercati e le renda sempre più competitive.

I fondi di venture capital sono finalizzati a sostenere gli investimenti delle imprese italiane in aree geografiche ritenute di estrema rilevanza strategica per lo sviluppo del nostro sistema Paese. Il carattere rotativo dei medesimi permette l’attivazione di un meccanismo di auto-alimentazione dei fondi che garantisce il perpetuarsi della disponibilità delle risorse finanziarie a ciò destinate.

E’ stata consapevolmente fatta la scelta di privilegiare la chiarezza e la comprensibilità più che l’esaustività della trattazione. A tal fine, la descrizione degli strumenti agevolativi è stata organizzata in schede, che espongono sinteticamente le tipologie di intervento previste, i principali riferimenti normativi, le risorse a disposizione, le procedure e i tempi necessari ad ottenere l’agevolazione.

 


18