Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Progetto IPA 2017 “Countering Serious Crime in the Western Balkans”

In occasione di un incontro presso il Direttorato della Polizia del Kosovo, a Pristina con il Ministro dell’Interno della Repubblica del Kosovo, Ekrem mustafa del Vice Direttore della Kosovo Police, Col. Samedin Mehmeti a cui era presente anche l’Ambasciatore d’Italia a Pristina, Piero Cristoforo Sardi, il Dott. Gennaro Capoluongo, Dirigente Superiore della Polizia di Stato Italiana e project leader del Progetto IPA 2017 “Countering Serious Crime in the Western Balkans” che coinvolge i Paesi dei Balcani Occidentali ha consegnato alle Autorità di Polizia della Repubblica del Kosovo una serie di strumenti tecnologici destinati a supportare le attività scientifico-forensi, ed in particolare le attività tecniche di sopralluogo sulla scena del crimine.

L’incontro, che si inquadra nelle attività del progetto IPA 2017 in parola, conferma la continua attenzione ed il fattivo sostegno dell’Italia ai Paesi dei Balcani Occidentali nell’essenziale settore della lotta alla criminalità organizzata anche attraverso il sostegno allo sviluppo tecnologico, operativo ed alle capacità di collaborazione internazionale delle forze di polizia della regione. A tal proposito, infatti, si è recentemente svolto a Roma, presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, un corso di formazione sulle tecniche giuridiche, criminalistiche e forensi, a favore di rappresentanti delle Polizie di Albania, Bosnia e Erzegovina, Kosovo, Macedonia del Nord, Montenegro e Serbia, sempre organizzato nell’ambito deal Progetto IPA 2017 “Countering Serious Crime in the Western Balkans”.